Esquire Theme by Matthew Buchanan
Social icons by Tim van Damme

21

Jan

Ho paura di rileggerlo. Ho paura di riaprirlo e ributtarmici a capofitto un’altra volta.
Me l’hanno consigliato l’estate scorsa, e appena ho incominciato a leggerlo mi ci sono ritrovata a pieno: non era la storia di Antonio, era la mia. Stesse paranoie, stesse ossessioni, stesse manie, stesse parole. Stesso amore.
Un amore strano, totalizzante e per questo malato e destinato a finire. Male, ovviamente.
Era talmente la mia storia che me la sono messa sulla pelle: due parole nere vicino al cuore.
E adesso che la mia storia è finita, ho paura che rileggendolo riaffiori ancora il dolore…e l’amore…
Ho paura che rileggendolo mi accorga che, nonostante la mia storia sia finita, non sono finiti i sentimenti.
Si può avere paura di un libro?
Evidentemente sì.
Ho paura di rileggerlo. Ho paura di riaprirlo e ributtarmici a capofitto un’altra volta.

Me l’hanno consigliato l’estate scorsa, e appena ho incominciato a leggerlo mi ci sono ritrovata a pieno: non era la storia di Antonio, era la mia. Stesse paranoie, stesse ossessioni, stesse manie, stesse parole. Stesso amore.

Un amore strano, totalizzante e per questo malato e destinato a finire. Male, ovviamente.

Era talmente la mia storia che me la sono messa sulla pelle: due parole nere vicino al cuore.

E adesso che la mia storia è finita, ho paura che rileggendolo riaffiori ancora il dolore…e l’amore…

Ho paura che rileggendolo mi accorga che, nonostante la mia storia sia finita, non sono finiti i sentimenti.

Si può avere paura di un libro?

Evidentemente sì.

  1. fran-pesca posted this